Curiosità
Now Reading
Come creare musica originale grazie a un algoritmo
0
(Foto: Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
(Foto: Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Matematica e musica. Due mondi sono molto più vicini di quanto possiamo immaginare: sfruttando questo strettissimo legame, un team internazionale di ricercatori ha raccontato sulle pagine di Scientific Reports di essere riuscito a mettere a punto un vero e proprio modello matematico in grado di catturare un determinato stile musicale. Grazie a questo studio dei Sony Computer Science Laboratories di Parigi, cui ha partecipato anche la Sapienza Università di Roma, il gruppo di ricercatori è stato inoltre grado di creare artificialmente nuova musica, senza plagiare alcun motivo già esistente.

Secondo la ricerca, è possibile identificare le associazioni fondamentali in una determinata sequenza musicale attraverso dei principi statistici, che descrivono le relazioni che intercorrono tra le note di una melodia e permettono di comporre, con degli algoritmi, nuove musiche. Ed è principalmente questo il modello, il Maximum Entropy, appena sviluppato per generare nuova musica che abbia gli stessi elementi statistici del brano originale, ma contemporaneamente non ne sia un plagio. “Noi lo abbiamo fatto sviluppando un metodo efficiente computazionale”, spiega all’Ansa Vittorio Loreto, tra gli autori dell’articolo. “Abbiamo trovato la ricorrenza di coppie di note e a partire da queste abbiamo costruito il modello fisico che può aver ragionevolmente prodotto il brano musicale”.

Più semplicemente, il team di ricercatori ha individuato ciò che rende un brano esclusivo e unico, trasformandolo in una struttura matematica. Questa è stata poi usata per generare artificialmente nuove melodie con lo stesso stile di quella originale. Ma senza arrivare a emularla, “grazie a un particolare algoritmo che permette di limitare la lunghezza delle sequenze chiamate copia nei brani generati artificialmente”, precisa Loreto. Il metodo è già stato provato su molti brani, tra cui Bach, Mozart, Beethoven e si sono generati brani musicali che riecheggiano lo stesso stile, ma senza essere però delle copie. Il prossimo passo? Applicarlo alla musica polifonica.

The post Come creare musica originale grazie a un algoritmo appeared first on Wired.

Pubblicato in: NEWS

Dopo aver letto questa notizia mi sento:
Felice
0%
Euforico
0%
Divertito
0%
Sorpreso
0%
D'accordo
0%
Triste
0%
Deluso
0%
About The Author
Press