Gaming
Now Reading
Emerso qualche dettaglio del titolo Obsidian per Xbox cancellato da Microsoft: Stormlands
0

I colleghi della redazione internazionale di Eurogamer hanno svelato qualche dettaglio circa Stormlands, titolo Obsidian in sviluppo per Xbox One e poi cancellato.

Stormlands_05

Prima di Scalebound c’è stato Stormlands, insomma se fossi uno sviluppatore eviterei di chiamare con la lettera S iniziale il mio videogioco in sviluppo per Xbox. Scherzi a parte, Eurogamer ha avuto modo di parlare con CEO di Obsidian Entertainment, Feargus Urquhart, del loro gioco di ruolo in sviluppo per la console Microsoft ma che non è mai stato terminato.

“Concettualmente” dice “l’idea di Microsoft era quella di farci realizzare un The Witcher da giocare con un amico e poi cosa sarebbe successo se in lontananza avreste visto una creatura gigantesca e man mano che vi avvicinate trovate gli altri giocatori? Un raid di 40 giocatori che corrono tutti attorno a questa creatura per combatterla.”

“Quindi mentre si combatte tutto è salvato sul cloud. Alla fine avremmo dovuto realizzare una sorta di replay editandolo in qualche modo da consegnare a tutti quelli che hanno giocato e hanno partecipato ai raid. E’ stata questo ciò che ci era stato proposto di fare.”

 

Insomma una sorta di Monster Hunter, Evolve con un tocco di The Witcher – almeno nelle intenzioni di Microsoft.

Stormlands_06

“L’obiettivo di Microsoft” ha detto Chris Parker vice president of development di Obsidian “era di fare molte cose nuove. Nessuna di queste avrebbe dovuto rispettare uno standard dei videogiochi, non avrebbero accettato una formula collaudata. Ci spinsero a pensare a un nuovo approccio, a qualcosa di diverso a come cambiare ciò che era stato fatto fino ad allora.”

Il gioco, che girava in demo su Xbox 360, avrebbe dovuto fare parte della line-up di lancio di Xbox One nonché il contratto più grandi firmato da Obisdian – più importante di Fallout: New Vegas e South Park: The Stick of Truth.

L’idea del gioco è nata nel 2006 e dal 2011 Microsoft ha sposato il titolo ancora embrionale, che allora si chiamava Defiance. Tuttavia, come dicono gli sviluppatori, a causa di alcuni ripensamenti in Microsoft, che a un certo punto non avrebbe più supportato il progetto, non se n’è fatto più nulla.

Fonte Eurogamer.net

Pubblicato in: NEWS

Dopo aver letto questa notizia mi sento:
Felice
0%
Euforico
0%
Divertito
0%
Sorpreso
0%
D'accordo
0%
Triste
0%
Deluso
0%
About The Author
Press